Insetti e lumache
Insetti e lumache

Scegli un argomento

Filtra per:

Gli sbalzi di temperatura facilitano la proliferazione degli afidi o pidocchi delle piante. Di solito questi piccoli insetti verdi o neri, si trovano sugli apici dei germogli, sotto le foglie e sui boccioli. Hanno un apparato boccale pungente-succhiatore, attraverso il quale succhiano la linfa delle piante, provocando un rallentamento dello sviluppo. Come prevenzione, cura e protezione suggerisco di utilizzare rimedi naturali che potenziano la resistenza delle piante contro questi parassiti.

Sono piccoli insetti con l’aspetto di fiocchi cotonosi bianchi oppure piccoli scudetti grigio-biancastri. Succhiano la linfa vegetale provocando gravi deperimenti, caduta del fogliame, disseccamento dei rami e punteggiature sui frutti. Iniettano delle sostanze tossiche nelle piante attaccate che reagiscono con produzione di melata: le foglie diventano appiccicose, con scaglie gialle o bianche.
Come combattere questi insetti? Per una difesa biologica è consigliabile l’utilizzo di olii vegetali che svolgono un’azione di tipo insetticida.

La mosca della frutta è un piccolo moscerino le cui larve provocano grandi danni alle piante. Gli adulti depongono le uova all'interno dei frutti e una volta che le uova si sono dischiuse, le larve iniziano a scavare gallerie cibandosi voracemente della polpa. La lotta biologica alla mosca della frutta è possibile attraverso il monitoraggio con trappole cromotropiche il cui principio di funzionamento si basa sul potere attrattivo del colore giallo verso questi insetti.

Gli afidi sono parassiti che possono infestare e danneggiare le piante perché si nutrono della linfa estratta dalle foglie sottraendo così molte risorse energetiche alle piante stesse. Per la loro cura e protezione si possono utilizzare rimedi naturali che potenziano le difese delle piante. Esistono in commercio concimi che aiutano le piante ad aumentare la loro resistenza verso le malattie e gli insetti: si consiglia una concimazione regolare.