Concime per piante aromatiche

Filtra per:

Concime per piante aromatiche

Le piante aromatiche sono piante molto resistenti e che necessitano di poche cure quindi molto adatte anche a chi è alle prime armi con il giardinaggio, basta seguire qualche piccola accortezza.
Prediligono quasi tutte un'esposizione in pieno sole e un il terreno soffice e drenante per evitare il ristagno dell’acqua nelle radici, portatore di muffe. Devono essere seminate in primavera oppure si possono acquistare le piantine già cresciute e travasarle.

 

Per la concimazione di mantenimento con il nostro concime specifico è sufficiente diluire mezzo tappo in 1,5 litri d'acqua e annaffiare il terreno fino ad inumidirlo. Il trattamento va effettuato ogni 10-15 giorni nel periodo di primavera/estate e ogni 20-25 in autunno/inverno.

Vediamo le caratteristiche delle più comuni:

Basilico
è una pianta stagionale di cui esistono diverse varietà: a foglie arricciate, a foglie purpuree, il genovese e quello nano. 
La semina va eseguita in luogo caldo e assolato su un terreno un pò sabbioso.
Non appena compaiono i primi boccioli bisogna cimare le piantine fiorite staccando i fiori con le mani.
Il suo utilizzo più noto in cucina è il pesto, ma può essere usato anche per insaporire sughi o insalate. Un consiglio, da crudo è preferibile spezzarlo con le mani o tagliarlo con le forbici piuttosto che sminuzzarlo con il coltello perchè l'attrito con i piano potrebbe fare disperdere l'odore.

Salvia
è una pianta sempreverde e semi-arbustiva, che vuole terreno sabbioso e annaffiature bisettimanali. Anche nel suo caso al momento della fioritura bisogna recidere i boccioli. 
In cucina è famosa per insaporire il burro fuso, ma anche arrosti e carni. La preparazione più nota è quella dei saltimbocca alla romana.

Rosmarino
è un arbusto sempreverde che se coltivato in terra e nelle migliori condizioni climatiche può raggiungere anche l’altezza di 2-3 metri, quindi se lo coltivate in vaso assicuratevi che sia abbastanza ampio. 
Nelle regioni con inverni freddi deve essere protetto con una copertura di torva alla base e di plastica sulla chioma. In estate va annaffiato abbondantemente, ma sono sufficienti un paio di volte a settimana. 
Profuma e insaporisce oli, patate e arrosti, ma anche pane e dolci.

Menta
Anche lei, come le due precedenti è una specie perenne. Cresce bene anche in zone di mezz’ombra e preferisce annaffiature non eccessive ma abbastanza frequenti.
Esistono diverse specie di mente, quella più usata in cucina è quella verde che dona odore a pollame e frittate, ma forse è più conosciuta per i cocktail.

Nonostante siano ricche di oli essenziali e repellenti verso la gran parte dei parassiti, possono subire attacchi di insetti e malattie.
Scopri come curarle guardando questo video.

Quindi, le piante aromatiche sono facili da curare, decorative e utili e con il nostro concime le renderai ancora più verdi e profumate.
Scoprilo nel nostro shop online.